03

Giugno

Lo spettacolo

Il delirante racconto forgiato dalla mente di quello che sembra essere un normale venditore ambulante, che unisce amabilmente epica e teatro dell’assurdo, fondendoli assieme: in una città alquanto assurda un drago, con tre teste, chiede alla popolazione tutti gli anni di sacrificagli una fanciulla.
Questo è l’anno della buona e dolce Elsa, sorella di Anna, entrambe giovani, figlia dell’archivista Ginevra. Elsa ha un pretendente, Enrico, figlio del borgomastro, dedito alla follia, ma entrambi sono schiavi interessati del drago e non osano ribellarsi.
Un bel giorno arriva in città Lancellotto con il suo assistente Sancho che gira il mondo combattendo le ingiustizie. Conosciuta la situazione e invaghitosi di Elsa, dichiara che sfiderà il drago. Nonostante sia sprovvisto di armi.
Per la prima volta il drago si sente minacciato e fa di tutto per evitare il duello. La popolazione alquanto bizzarra di questo paesello malvede l’aiuto dei due forestieri, eccezion fatta per gli artigiani che, rischiando la pelle, decidono di aiutare Lancellotto.
Bene e male. Purezza e corruzione. Normalità e follia. Il tutto per un solo timido applauso!

Con

Andrea Bianco, Andrea Patruno, Anita Marani, Anna Bertolini, Beatrice Deciantis, Camilla Donelli, Davide Blagg, Eleonora Martinelli, Elia Caramaschi, Gabriele Nappa, Giada Davoli, Giada Saccheggiani, Gaia Giovanardi, Gioia Belli, Gioia Cassinadri, Luca de Masi, Lucrezia Ghinolfi, Lorenzo, Chinnici, Margherita Benetti, Maria Caldiani, Martina Nasciuti, Marzia Rossi, Nicholas Perrini, Rebecca Bertozzi, Sara Malagoli, Siria Garofalo, Sofia Francia, Sofia Vergnani, Valentina Vitina.